SIX Apps for being active with Languages

Hi everyone! I’m so sorry it’s quite a lot that I’m not present here but life goes on and time too. Too many things to orginize, there should be 30h in a day!

Btw, today I want to focus on a topic that is really important for me:

• • L A N G U A G E S • •

I can see you being already bored. No no no guys, I’m sure not all of you like speaking a language but we should really understand how important it is. I won’t discuss it here, though. I’m just going to list the apps I frequently use and I can suggest you use. I gave each app a star, from 1 to 5.

DUOLINGO

I became completely obsessed with this app. I just love it! You can choose as many languages as you want, starting with an A1 level (zero) or with the level the initial text is going to give you if you have already studied the language.

First you must fix a daily goal, from 5 minutes to 20 more or less, in order to be sure of having a constant activity . The exercises include writing, listening and speaking part plus little exercises for the vocabulary. If you don’t train as you fixed: the nice owl of DUOLINGO is going to tell you how bad you are. I’m not joking. Go studying!!

This app is really useful if you don’t have time for studying using books or attending a specific course. I use it for Spanish, I really had no time for being constant with the self-study. Since I started using this app it is easier for me to be active in my learning, and in a funny way. You don’t need enough time, just that much a day!!

N.B. At the moment I don’t need a high level of Spanish, basics are enough. Of course, apps are useful for keeping your mind trained, a course would give you a complete view of everything.

SophieStars ☆☆☆☆☆

TANDEM

This app allows you to talk to people from the countries you choose, speaking in the language you prefer, learning having a concrete feedback. Great!!

There is a thing that you have to keep in mind: some people use it as Tinder, you all know what kind of app it is. So, It will be not so unbelievable to find stupid boys.

I still use it but actually I didn’t get new words or something new to learn thanks someone, just had few talks with no benefits.

SophieStars ☆☆

BELINGUAPP

This app consists of a list of books that you can listen to, in the language you need. You won’t find best sellers but even a short story could be helpful. Have a look!

During the listening you can follow the written part and have the text in both language, so that you can check easily where you don’t understand.

SophieStars ☆☆☆

BBC NEWS

BBC is taking a part of my heart. Thank to this app I can listen to the news every morning. So that I get used of the accent more and more. Well, of course you have articles to read too. The perfect combo!!

SophieStars ☆☆☆☆☆

BBC LEARNING ENGLISH

I told you already, it’s a part of my heart. This app has only listening parts; you have short stories or dialogues that you can listen to limitless. Then you can check what you have understood with the text provided. That is amazing!!

Of course, if you don’t need listening exercises this app is not for you. For those of you that have an exam with listening: try it and follow BBC news too!! I’m preparing my CAE with them!! Trust a poor student of foreign languages.

SophieStars ☆☆☆☆☆

DW

Let’s move to German now. This is the app of Die Welle news; it has articles and videos. Actually I didn’t used it a lot but as far as I can see it to could be useful. I suggest you use more the website of DW, you find many exercises of any kind and for all levels.

No stars for this app for now. I give ☆☆☆☆☆ to the website

So, that’s all for today. Hope you enjoyed and found a help!! Let me know what you think, if you tried some of these apps and how much they helped you.

Stay tuned,

Annunci

«A Touch Of Pink» Outfit

Outfit from last saturday for the fashion night. A perfect touch of pink. A shade of me. 

  🎀 Promod shirt 

   🎀 Stradivarius skirt -still available in the shop.      

   🎀   Stradivarius shoes -still avilable too.                                                                                                                   

Outfit for less than 50€. What else do we need? 

ByeBye

Sophie

Fur Sandals: my Look

A new day begins, new outfit needed!!

Oggi voglio dedicare un post ad un prodotto che ha fatto tanto parlare di sé, ad un prodotto che piace o non piace, senza mezze misure. Cosa sarà mai? 

La famosa ‘ciabatta’ pelosa. 

È già un annetto che le vediamo in giro, sui giornali, in tv, ovunque. Tutti dicono che sono orribili, anti-sesso, inguardabili, solo per stare a casa. Io le ho comprate, le ho usate, mi sono piaciute e ne voglio altre. 

Partiamo dal presupposto che, come detto, non ci sono mezze misure, se ti piacciono posso darti uno spunto su come indossarle ma se non ti piacciono guarderai queste foto e ti faranno ancora più ribrezzo. 

Ho approfittato del viaggio di mia sorella a Londra per mandarla in esplorazione da Primark a prendermi un paio di queste ciabattine, così da non spendere troppi soldi. Direi che i prezzi in giro sono eccessivi per una cosa del genere. Insomma, è tornata con questo paio fucsia-nero, ai miei occhi delizioso. 

Ho deciso di abbinarle ad un total-black per non fare la pagliaccia e rimanere comunque sul particolare. 

Ai pantaloni neri ho aggiunto una canotta nera e un giacchetto so stylish. Inizialmente ci avevo abbinato un top nero che ci stava divinamente ma dovendo andare a lavoro dovevo mantenere un certo decoro.

Sottolineo che ho la fortuna di lavorare in un luogo in cui ho a che fare con persone molto agiate e modaiole, quindi posso osare parecchio. Nella mia cittadina, con la mentalità mignon che c’è, mi riderebbero in faccia. Però è giusto indossare quello che ci piace a prescindere da dove siamo,con i giusti limiti, è una cosa che dico anche a me stessa e che è giusto seguire. Tanto la gente parla sempre.

Ho conlcuso il look con una treccia, mi sentivo molto una Kardashan. AHAH

Questa era una tra le mille opzioni. In linea generale direi che una scarpa del genere si deve utilizzare dosandola, a meno che non siate famose o non abitiate a Los Angeles potreste rischiare di sembrare ridicole. L’azzardo Sì, ma con cautela. 

Le vedo un ever green con i jeans, ogni tipo di jeans, boy friend, skinny, straight. Sportive se abbinate ad una t-shirt basic o con qualche scritta, più chic se abbinate ad un total black con magari qualche accessorio in tinta. 

Nel mio caso non sono andata oltre, orecchini piccoli e un anello. Non ho ancora sperimentato altri look ma di certo se succederà ve li mostrerò!!

Ora aspetto i vostri pareri e consigli!! 

ByeBye

I♡Summer Outfit

Today super outfit!!

L’outfit di oggi è un boom di colori, lo adoro e spero piacerà anche a voi.

Il pezzo forte è il pantalone, l’ho ancquistato un mesetto fa da Stradivarius e costava intorno ai 15€, ho preso una tg S e sui fianchi è leggermente largo ma nulla di terribile. È a vita alta, largo e lungo fino alle caviglie. Morbido e fresco.

La stampa è di tanti colori ma in realtà è molto semplice da abbinare: basta optare per una tinta unita e scegliere se fucsia, verde, blu o lilla. Io ho optato per una t-shirt di New Yorker, 4.99€, con le spalle scoperte e dei sandali fucsia della Denny Rose, 24€. Nel complesso sono molto soddisfatta e adoro questo outfit. 

Sulla parte finale della gamba vi è uno spacco non profondo che rende il pantalone ancora più morbido e svolazzante. L’ho provato anche con un tacco e sta davvero bene. Non vi resta che andare in negozio e osare!!

Come sempre fatemi sapere che ne pensate!! Ormai preferisco caricarvi principalmente outfit, non ho tanto tempo per mostrarvi i nuovi acquisti e così almeno ve li mostro già abbinati! 

ByeBye

Outfit: in White! 

Nuova giornata dedicata agli outfit. Oggi vi propongo un look per me nuovo, che a voi sembrerà forse banale. 

Il pezzo forte? Il pantalone bianco. E qui penserete “vabbè ha scoperto l’acqua calda questa” ma in realtà non indossavo un pantalone bianco da quando avevo 15 anni!!

 Sono sempre andata alla ricerca di qualcosa che potesse starmi bene ma tutti quelli che provavo mi segnavano, vi assicuro che non è vero che alle magre sta bene tutto, dipende molto dal fisico e ognuna ha il suo. Ormai mi ero arresa all’idea che non avrei mai messo un  pantalone bianco. 

Poi un giorno, durante una seduta di shopping-post-esame sono andata da Zara, ho visto questo modello e ho detto “ok, li provo” . Non avevo grandi aspettative a riguardo ma mi ha stupito.

È un modello a vita alta, che ormai prediligo da anni, con un taglio su ciascun ginocchio e i bordi rovinati e del costo di 19.99€. I dettagli sono la cosa che ho odiato di più ma ho ovviato al problema dei bordi facendo il risvoltino. Ai tagli non posso fare nulla purtroppo, per fortuna non si vedono. 

Il look complessivo che vi propongo oggi è meno sbarazzino perché è uno dei look che sfrutto per andare a lavoro. Dovendo vestirmi in un certo modo ormai sto diventando una signora! AHAH

Il top è sempre di Zara, acquistato l’altro anno ma ho visto che anche quest’anno ci sono cose molto simili e pronte per i saldi. Non mi sono allontanata molto con la borsa, che infatti è della medesima collezione del top. Le scarpe sono di Promod ma le avevate già viste in altri look. 

Ho potuto constatare che con un veloce cambio di scarpe, o di maglia, può trasformarsi in un look casual da città o elegante da aperitivo e serata.

Che dite? Vi ho convinto? Anche voi avevate il problema dei pantaloni bianchi? Let me know!! 

ByeBye

Look floreale, I’m back!! 

Ebbene, è passato molto tempo dall’ultima pubblicazione ma purtroppo sono capitate tante cose e tra lo studio ed il resto non avevo la testa abbastanza libera per portare avanti il blog. 

Ora sono più tranquilla e spero di riuscire ad organizzarmi il meglio possibile. 

Oggi voglio dedicarmi ad un outfit, ovviamente non ho abbandonato la mia essenza di fashionaddicted { anzi.. } e continuo a sperimentare a go go. Il pezzo forte in questo caso sarà il gonnellone lungo, leggermente preformato, con una stampa floreale sui toni del rosa e del viola su sfondo bianco. 

È una gonna di Promod, costo 29.95€, io ho preso la tg 38 IT ed è perfetta. Lo ritengo un capo estremamente versatile: va benissimo con una camicia attillata, un crop-top, una canotta particolare in tinta unita o una t-shirt. Perfetta sia con le sneakers che con un sandalo alto o basso per andare a lavoro. Il tessuto è molto fresco e per nulla pesante o fastidioso. 

Io l’ho abbinata ad una t-shirt sempre di Promod, collezione di due anni fa, e a delle scarpe bianche basic. Ho aggiunto una borsa turchese e la mia new entry fucsia della Ops Objects. Sul sito ci sono delle offerte a tempo limitato e il braccialetto l’ho pagato 19€ invece di 39€, se seguite il brand su fb potete restare sempre aggiornate e non perdervi mai una promozione! Vi consiglio comunque di dare un’occhiata perché le offerte sono ancora valide e la spedizione è gratuita. 

Braccialetti a parte, non pensavo che una gonna di questa lunghezza potesse stare bene ad una ragazza non altissima ma invece ha davvero il suo perché, credetemi!! Non credo andrà in saldo, ne sono quasi certa ma non si può mai sapere.. eheh..

Spero che questo look vi sia piaciuto, attendo feedback as always 🙂 

ByeBye